Le novitá di Arte Accessibile Milano 2012

Scritto da: -

Tante le novità di AAM Arte Accessibile Milano 2012 che si svolge anche quest'anno presso Spazio Eventiquattro e PwC Experience sede del Gruppo 24 Ore e di PricewaterhouseCoopers in via Monte Rosa 91 a Milano.

Comelli Ferrari.jpg

L’edizione 2012 di AAM si apre con un’anteprima straordinaria: da martedì 10 a giovedì 12 aprile il fotografo Federico Comelli Ferrari realizzerà un’installazione site-specific di 400 Metri quadrati dal titolo “Metacittà virtuale” sulle due facciate esterne di PwC ad angolo fra via Tempesta e via Monte Rosa.

Promosso favorevolmente da PwC Experience e realizzato grazie al prezioso contributo di Arte Ipse Dixit Ltd, di Océ Italia S.p.A. | Gruppo Canon e Bananaprint.it by Banana, l’installazione dell’artista Comelli Ferrari andrà a coprire le facciate esterne di PwC, ad angolo fra via Tempesta e via Monte Rosa: una vera e propria ricognizione fisica e mentale, un lavoro in post-produzione che permette all’artista di sezionare e ricucire un frastagliato e composito collage di segni e forme geometriche che restituiscono l’architettura finale della città.

Progetti curatoriali

Altra novità di quest’anno è la forte presenza di 26 progetti curatoriali dedicati alle personali o collettive di artisti emergenti sostenuti da gallerie e da curatori esterni all’organizzazione di AAM, fra cui anche Vittorio Sgarbi. I progetti parteciperanno alla prima edizione del premio Best Curator Price Award 2012″ - che premierà le tre migliori proposte - e alla seconda edizione del “Best Artist Price Awards 2012″, che assegnerà al vincitore un premio del valore di 1.500 Euro, sponsorizzato da Winsor & Newton, azienda fondata nel 1832, leader mondiale di materiali per Belle Arti e marchio all’avanguardia in materia di qualità, affidabilità e innovazione prodotto. I curatori esterni dei progetti in gara sono, in ordine alfabetico: Claudia Antelli, Francesca Baboni, Simona Bartolena, Arianna Berretta, Federica Bianconi, Michele Campanella, Raffaella Caruso, Silvia Fabbri, Roberto Fiorito, Francesco Gattuso, Cristina Guerra, Andrea La Carpia, Mario Manduzio, Alessandra Redaelli, Roberta Ridolfi, Silvia Ruffini, Vittorio Sgarbi, Raffaella Silbernagl, Stefano Taddei, Olivier Orest Tschirky, Igor Zanti.

Rassegne collaterali

Tra le rassegne collaterali saranno presenti i progetti “Interactive Perfomance” a cura di Chiara Canali, rassegna performativa che alle tradizionali forme d’azione dal vivo unisce le nuove modalità di interazione con i suoni, le immagini e i media digitali, oltre a una sezione dedicata alla Video Arte a cura di Mariella Casile che si pone come territorio di confronto per artisti e pubblico sulle molteplici forme della sperimentazione video.

Inoltre da segnalare la rassegna presso lo Spazio PwC Experience “Seminario sulla Gioventù”, curata da Ivan Quaroni e consistente in una selezione di 12 artisti dal Salon Primo, evento che presenta i lavori dei 42 migliori artisti del Dipartimento di Arti Visive dell’Accademia di Brera, suddiviso nelle discipline di decorazione, grafica, pittura e scultura. Questi in ordine alfabetico i 12 artisti prescelti: Debora Fella, Michael Gambino, Debora Garritani, Maddalena Lusso, Giulia Masci, Tommaso Nanni, Beatrice Negro, Chantall Passarella, Erica Sanzeni, Iamit Segal, Patrick Tabarelli, Paola Vassallo.

Rassegna cinematografica “I cineasti del futuro”

In un momento in cui il cinema distribuito in sala pare sempre più omologato su standard confezionati ad hoc per un pubblico di massa, il magazine online Filmidee esplora i confini dell’arte cinematografica, le sue frontiere vitali e in perenne trasformazione, con una mini rassegna cinematografica dal titolo “I cineasti del futuro” in programma sabato 14 e domenica 15 aprile presso l’auditorium del Sole 24 Ore. Le due serate sono dedicate al giovanissimo filmmaker filippino Raya Martin (classe ‘84), autore di lungometraggi presentati nei festival più prestigiosi, tra cui Cannes e Rotterdam, e all’inglese Ben Rivers, cui è stato da poco conferito il premio di Art Basel.

Concorso fotografico “Back Stage”

Dopo il grande successo dello scorso anno ritorna il Concorso di fotografia culturale “Back Stage” realizzato con METRO Quotidiano Free Press e aperto a tutti gli amatori fotografi dai 18 ai 99 anni. Presidente di giuria sarà Denis Curti, critico e storico della fotografia, coadiuvato da Lea Anouchinsky e Valentina Sommariva. Si potrà partecipare dalle ore 18.00 di giovedì 12 a alle ore 12.00 di domenica 15.

Laboratori didattici

Interessante anche il programma dei laboratori didattici, grazie all’Associazione Libera-mente che proporrà nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 aprile una doppia finestra con percorsi ludico-laboratoriali dedicati ai bambini, ai ragazzi e alle famiglie dal titolo Liberatorio di riciclo a scatti.

Convegno “Lo Stato dell’Arte Accessibile”

Fiore all’occhiello della IV edizione di Arte Accessibile Milano sarà il convegno nazionale in programma venerdì 13 e sabato 14 aprile presso l’auditorium del Sole 24 ore dal titolo “Lo Stato dell’Arte Accessibile”, curato da Fortunato D’Amico e pensato come un osservatorio in cui Le istituzioni culturali insieme ai più importanti protagonisti dell’arte contemporanea documenteranno l’attualità dei mercati in un’epoca in cui la rete dei sistemi consolidati negli scorsi decenni sembra assumere fisionomie insolite rispetto alla sua organizzazione tradizionale.

Arte Accessibile Milano 2012 è un momento per conoscersi, dialogare e confrontarsi durante il corso degli happening organizzati nelle quattro giornate dell’evento con diversi ospiti che interverranno. AAM 2012 si candida dunque come veicolo per consolidare la partecipazione dell’arte contemporanea italiana nei territori internazionali attraverso la presenza nei canali espositivi già attivati dalle edizioni precedenti.

Vota l'articolo:
3.71 su 5.00 basato su 14 voti.